*

Caramon77

  • Supremo Guardiano della Cambusa
  • *****
  • 1961
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
ACT OF VALOR
« il: Luglio 10, 2015, 09:22:09 »
E' un film del 2012 e narra di una missione (divisa in più eventi diversi) di un gruppo di Navy Seals.

Vi sparo un po' di info prese da Wikipedia che aggiungono un carico enorme di valore al tutto:

1) La produzione entrò in contatto con un vero gruppo di Seal per un cortometraggio che gli fece conoscere piuttosto bene questo mondo
2) La produzione, credendo che nessun attore sarebbe riuscito a rendere realmente il ruolo, ingaggiò proprio tali Seals per questo film
3) Il film vede la collaborazione di Tom Clancy

La trama non è assolutamente banale, oltre che essere assai attuale. La recitazione è ottima, le scene d'azione sono perfette, è uno dei film (nel genere) più belli che abbia mai visto.

Consigliato al 100%.
Per lui ogni goccia che cadeva era un attimo che moriva. Sentiva il tempo scorrere dentro di lui, e ogni istante non poteva esser più ricatturato.


Al mondo ci sono solo 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono.

*

Caramon77

  • Supremo Guardiano della Cambusa
  • *****
  • 1961
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Re:ACT OF VALOR
« Risposta #1 il: Luglio 10, 2015, 09:36:15 »
Riporto alcuni stralci della (a mio avviso ridicola) critica su MyMovies:

"Era da parecchio tempo che non si vedeva un film di guerra intriso di un tale peso propagandistico come Act of Valor. Non eravamo più abituati a veder trionfare sullo schermo l'etica manichea, l'eroismo come valore assoluto e un bonario cameratismo tra soldati accompagnato da una totale devozione alla famiglia."

"La materia narrativa è tanto sottile e pretestuosa che non lascia dubbi sulle sue vere intenzioni: si tratta di fare un film di genere violento e concitato, un Rambo 2.0 più vicino a Call of Duty che a un documentario di propaganda."

E altro...

Non sono minimamente d'accordo. Se consideriamo il prevedibile trionfo dei buoni come un difetto, in questo genere cinematografico, allora dobbiamo bocciarne il 95%. E' ridicolo, poi, considerare sottile la "materia narrativa" (sperando che io capisca cosa intende il recensore), è un film di azione, ce ne sono di assai celebrati che presentano una trama ridicolmente lineare e vuota. Qui la storia c'è. E' troppo semplice? Amen, la faccenda che questi Seals devono risolvere è quella che viene presentata. Se poi si considera "materia narrativa" la quantità di informazioni che consente allo spettatore di farsi un'idea chiara di ogni cosa, allora, ok, ci sono alcuni salti, ci sono alcune omissioni, ma non mi sono mai sentito confuso.

Le riprese in soggettiva, stile Call of Duty, come dice il recensore, non sono un difetto, avvicinano enormemente lo spettatore.

In un mondo cinematografico fatto di scene inventate, azioni irreali, armi e strumenti finti poter vedere un film che è anche realistico al 100% è un privilegio, per me è da 4/5 o più, se poi non piace il genere, non piace l'evidente (nel film) superiorità dell'addestramento e dell'equipaggiamento dei Seals, non piace il "lieto fine" è un altro discorso, ma questa pellicola è superba, a mio avviso.
Per lui ogni goccia che cadeva era un attimo che moriva. Sentiva il tempo scorrere dentro di lui, e ogni istante non poteva esser più ricatturato.


Al mondo ci sono solo 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono.