*

Caramon77

  • Supremo Guardiano della Cambusa
  • *****
  • 1967
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Retribuzione per la traduzione da cartaceo a digitale
« il: Ottobre 08, 2015, 10:49:37 »
Ciao!

Forse la nostra azienda si occuperà di tradurre in digitale dei testi cartacei.

Mi serve un indicazione di massima per questo lavoro, suppongo ragionando a "cartella" editoriale.

Ancor meglio sarebbe avere un indicazione per il lavoro di acquisizione ed una per l'adattamento.

Grazie!
Per lui ogni goccia che cadeva era un attimo che moriva. Sentiva il tempo scorrere dentro di lui, e ogni istante non poteva esser più ricatturato.


Al mondo ci sono solo 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono.

*

Lenneth

  • La Raminga
  • *****
  • 624
  • I'm like a rubberband until you pull too hard
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Re:Retribuzione per la traduzione da cartaceo a digitale
« Risposta #1 il: Ottobre 22, 2015, 13:54:51 »
Ragionare "a cartella" potrebbe essere un'arma a doppio taglio :/

Dipende dalla quantità di cartelle/ora che si riesce a sfornare in qualità buona (in fondo l'umanoide incaricato della traduzione verrà pagato a ore no?)

Dovreste fare qualche test con dei testi di prova e vedere come va. Il calcolo dei tempi tecnici è vitale nella compilazione di un preventivo.

Bisogna considerare pause fisiologiche, costo energetico, costanza nella produttività, qualità del prodotto finito e soddisfazione dell'operatore che svolge il lavoro.

Abbassamento della qualità o aumento di errori banali sono direttamente proporzionali al comfort e alla soddisfazione dell'operatore.

Una qualità assoluta può giustificare costi maggiori.

Nell'equazione vanno integrati anche aspettative della clientela (rapporto tra valore percepito del prodotto e il suo costo effettivo) e la sua conoscenza del lavoro nascosto necessario per ottenere il prodotto finito.

Se il cliente non realizza/non viene informato di cosa succede dietro le quinte, si aspetta un lavoro economico, veloce e perfetto "fatto col compiuter" in mezza giornata.

Questo è un circolo vizioso terrificante che porta a lamentele del cliente per tempistica e costi, e come sottoprodotto porta a un abbassamento della qualità e una frustrazione galoppante negli operatori addetti al lavoro.
٩(͡๏̯͡๏)۶ > i'm going slightly mad