*

A.l.e

  • ***
  • 106
    • Moderatore
    • Mostra profilo
[Recensione] Il progetto fantasma - James Rollins
« il: Dicembre 02, 2016, 18:48:07 »
Nuova avventura di Tucker Wayne e del suo compagno di squadra Kane, questa volta alle prese con una multinazionale dell'informazione che decide di intraprendere una guerra tecnologica-informatica per mezzo di droni.
La storia si sviluppa molto bene, con un ritmo piuttosto serrato e colpi di scena veramente inattesi. L'azione la fa da padrona, gli inseguimenti mozzafiato sono un marchio di fabbrica di James Rollins, ma quello che veramente differenzia questo filone narrativo dell'autore è il profondo legame tra l'uomo ed il cane, un'empatia fortissima che trasuda dalle pagine del libro (nel mio caso dallo schermo del kindle  :laugh: ).
Trovo molto interessanti anche gli spunti di riflessione che l'autore offre sulle nuove frontiere della guerra e sul mondo dell'informazione, i qauli stanno rapidamente cambiando sotto i nostri occhi, e che forse dovremmo tentare di arginare, almeno in parte.
Insomma un thriller, si, e come tale va inteso, ma con elementi interessanti.
Se vi piace Rollins e lo spin off di Tucker e Kane, non perdetelo.

Re:[Recensione] Il progetto fantasma - James Rollins
« Risposta #1 il: Dicembre 03, 2016, 08:47:41 »
Bello. Il filone con Kane è il più problematico per me da leggere (perchè sono problematico io lo ammetto :D) visto l'empatia che metto verso gli animali e ho sempre paura che Rollins faccia la cazzata di ucciderlo in qualche modo, e la vivo male :D

Però a parte questo, non è male. Tucker mi piace sempre di più, è un solitario alla Jack Reacher (di Child) e proprio per questo lo preferisco visto come si interfaccia e come si completa con Kane (chi è un bel cagnone?? cit.)

Rollins lo adoro, li ho letti tutti e non mi delude mai. Solo l'ultimo l'ho mollato a metà sempre per il discorso animali (dovrò superarla, e lo finirò prometto) ma a parte questo è uno dei capisaldi del genere azione molta - thriller di meno

Davvero consigliato. Forse quasi più del filone principale della sigma force