*

Caramon77

  • Supremo Guardiano della Cambusa
  • *****
  • 1967
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Qui potranno essere recensiti e discussi tutti i testi del noto "padre del fantasy moderno", nonché i prodotti (anche cinematografici o di altra natura) ad esso ispirati.
« Ultima modifica: Maggio 18, 2015, 15:17:38 da Caramon77 »
Per lui ogni goccia che cadeva era un attimo che moriva. Sentiva il tempo scorrere dentro di lui, e ogni istante non poteva esser più ricatturato.


Al mondo ci sono solo 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono.

*

Caramon77

  • Supremo Guardiano della Cambusa
  • *****
  • 1967
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
INTRODUZIONE

L'autore:



"John Ronald Reuel Tolkien (pronuncia /ˈtɒlkiːn/[1]; Bloemfontein, 3 gennaio 1892 – Bournemouth, 2 settembre 1973) è stato uno scrittore, filologo, glottoteta e linguista britannico. Importante studioso della lingua anglosassone, è l'autore de Il Signore degli Anelli e di altre celebri opere riconosciute come pietre miliari del genere fantasy, quali Lo Hobbit e Il Silmarillion."

[...]

"Dopo la sua morte, il figlio Christopher pubblicò una serie di opere basate sull'ampia raccolta di appunti e manoscritti incompiuti del padre, tra cui Il Silmarillion. Questi, assieme a Lo Hobbit e Il Signore degli Anelli, formano un unico corpo di racconti, poemi, linguaggi fittizi e saggi su un mondo immaginario chiamato Arda, e la Terra di Mezzo al suo interno. Tra il 1951 e il 1955 Tolkien applicò la parola legendarium alla gran parte di queste opere.
Sebbene molti altri autori avessero pubblicato opere di narrativa fantasy prima degli scritti tolkieniani, il grande successo dello Hobbit e del Signore degli Anelli, nella loro edizione in brossura negli Stati Uniti, condusse a una riscoperta del genere. Questo fatto portò Tolkien ad essere popolarmente conosciuto come il "padre" della narrativa fantasy moderna, o più precisamente high fantasy"

Fonte : Wikipedia, articolo completo QUI
Per lui ogni goccia che cadeva era un attimo che moriva. Sentiva il tempo scorrere dentro di lui, e ogni istante non poteva esser più ricatturato.


Al mondo ci sono solo 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono.

*

Caramon77

  • Supremo Guardiano della Cambusa
  • *****
  • 1967
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
INTRODUZIONE

Le opere

"Tralasciando la sua pur interessante attività di saggista (non si può però fare a meno di citare il fondamentale saggio Sulle fiabe - 'On Fairy-Stories',  vedi 'Il medioevo e il fantastico'), le opere di Tolkien si possono suddividere in due grandi gruppi:

  • Racconti vari, solitamente di argomento fantastico e spesso considerati rivolti ai bambini;
  • Opere ambientate nella Terra di Mezzo (Middle-Earth in inglese), tra cui Il Signore degli Anelli, la sua opera più conosciuta.


Le opere appartenenti al primo gruppo, elencate in ordine di pubblicazione in Italia, sono le seguenti:


  • Il cacciatore di draghi, 1975 (Farmer Giles of Ham, 1949)
  • Albero e foglia, 1976, che contiene il saggio Sulle fiabe (On Fairy-Stories, 1939), i racconti brevi "Foglia di Niggle" ("Leaf by Niggle", 1945) e "Il fabbro di Wootton Major" (Smith of Wootton Major, 1967) e la pièce teatrale "Il ritorno di Beorhtnoth figlio di Beorhthelm" (The Homecoming of Beorhtnoth, 1953)
  • Le avventure di Tom Bombadil, 1978 (The Adventures of Tom Bombadil, 1962)
  • Le lettere di Babbo Natale, 1980 (The Father Christmas Letters, 1976)
  • Mr. Bliss, 1984 (Mr. Bliss, 1982)
  • Roverandom, 1998 (Roverandom, 1998)


Per quanto riguarda invece le opere ambientate nella Terra di Mezzo, che sono poi il motivo principale della fama a livello mondiale raggiunta da Tolkien, mentre lo scrittore era ancora vivente sono stati pubblicati due romanzi:

  • Lo Hobbit, 1973 (The Hobbit, 1937)
  • Il Signore degli Anelli, 1970 (The Lord of the Rings, 1954-55)


Il resto è stato tutto pubblicato postumo, a cura del figlio terzogenito Christopher Tolkien, che ha riordinato la mole cospicua di appunti lasciata dal padre.

La prima opera uscita è: Il Silmarillion, 1978 (The Silmarillion, 1977) che, pur nella sua "incompiutezza" di fondo, mantiene ancora una trama.


Seguono i vari frammenti, ordinati principalmente per argomento.

I frammenti di maggiore rilevanza sono stati pubblicati come: Racconti incompiuti di Númenor e della Terra di Mezzo, 1981 (Unfinished Tales of Númenor and Middle-earth, 1980).

Altri scritti sulla Terra di Mezzo sono contenuti nei dodici libri della History of Middle-earth i cui primi due volumi sono i famosi Racconti ritrovati e Racconti perduti. La pubblicazione si è conclusa con il dodicesimo volume, ma nel 2002 è uscito un tredicesimo volume formato unicamente di indici.

Il 18 settembre 2006 è stato annunciato un nuovo romanzo di Tolkien, I figli di Húrin, che è stato completato dal figlio Christopher in trent'anni di lavoro ed è stato pubblicato contemporaneamente nel Regno Unito e negli Stati Uniti il 17 aprile 2007."

Fonte : Wikipedia
Per lui ogni goccia che cadeva era un attimo che moriva. Sentiva il tempo scorrere dentro di lui, e ogni istante non poteva esser più ricatturato.


Al mondo ci sono solo 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono.

*

Caramon77

  • Supremo Guardiano della Cambusa
  • *****
  • 1967
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
DISAMBIGUAZIONE

Molte sono le opere ispirate al lavoro di Tolkien.

Da segnalare un film di animazione del 1978, oltre alla nota trilogia cinematografica più recente.

Molti anche i giochi da tavolo ed i videogiochi.

Trovo che sia ben fatta la pagina di disambiguazione di Wikipedia, quindi vi rimando QUI
Per lui ogni goccia che cadeva era un attimo che moriva. Sentiva il tempo scorrere dentro di lui, e ogni istante non poteva esser più ricatturato.


Al mondo ci sono solo 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono.