*

Caramon77

  • Supremo Guardiano della Cambusa
  • *****
  • 1692
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Stralci e citazioni degni di nota
« il: Marzo 14, 2017, 15:28:51 »
Gradirei innaugurare un topic che raccolga perle, gemme ed altri preziosi dai testi che stiamo leggendo. Vi pregherei di indicare sempre la traduzone, laddove applicabile.
« Ultima modifica: Marzo 14, 2017, 15:35:30 da Caramon77 »
Per lui ogni goccia che cadeva era un attimo che moriva. Sentiva il tempo scorrere dentro di lui, e ogni istante non poteva esser più ricatturato.


Al mondo ci sono solo 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono.

*

Caramon77

  • Supremo Guardiano della Cambusa
  • *****
  • 1692
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Re:Stralci e citazioni degne di nota
« Risposta #1 il: Marzo 14, 2017, 15:34:43 »
Da "Jane Eyre" di Charlotte Bronte, edizione Garzanti Classici, traduzione di Ugo Dèttore, inizio capitolo XXIII (pagina 353 del mio ebook).

Citazione
Era quella l'ora più dolce della giornata: "prodigato avea il dì la sua calura" e la rugiada fresca scendeva sui prati riarsi e i pianori inariditi. Là dove il sole era tramontato senza alcun corteo di nuvole si diffondeva un riflesso rosso acceso e in un punto proprio sopra la collina ardeva una gemma più luminosa, simile a una fiamma che si spandeva, via via impallidendo nella vastità del cielo. L'oriente aveva il suo fascino di azzurro intenso e prezioso, e nel mezzo brillava la sua modesta gemma; una stella solitaria che stava spuntando: presto si sarebbe gloriato della luna, che però era ancora dietro all'orizzonte.
Per lui ogni goccia che cadeva era un attimo che moriva. Sentiva il tempo scorrere dentro di lui, e ogni istante non poteva esser più ricatturato.


Al mondo ci sono solo 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono.

*

Jane Eyre

  • ****
  • 591
  • Sesso: Femmina
    • HomoChePiùReadens 2015/2016
    • Mostra profilo
    • Parole d'Autore
Re:Stralci e citazioni degni di nota
« Risposta #2 il: Marzo 16, 2017, 21:34:31 »
Da: Cecità, di José Saramago. Edizione Feltrinelli.

Davanti alla morte, quel che ci si aspetta dalla natura è che i rancori perdano forza e veleno, certo è vero, si dice anche che odio vecchio non si consuma, e prove non ne mancano nella letteratura e nella vita, ma in fondo questo, a ben dire, non era odio, e neanche vecchio, infatti cosa conta il furto di un'automobile davanti al morto che l'ha rubata, e tanto meno nel misero stato in cui si trova, mica c'è bisogno degli occhi per sapere che questa faccia non ha più naso né bocca.
Volere è potere