*

Caramon77

  • Supremo Guardiano della Cambusa
  • *****
  • 1692
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Addio a Ikutaro Kakehashi, genio fondatore della Roland
« il: Aprile 06, 2017, 17:18:11 »
http://www.hwupgrade.it/articoli/multimedia/4880/addio-a-ikutaro-kakehashi-padre-degli-strumenti-roland-e-in-buona-parte-anche-del-midi_index.html

Personaggio poco chiacchierato, ma fondamentale per la musica dagli anni 80 in avanti. L'articolo riportato è molto interessante.

In breve costui ha creato la prima drum machine a transistor (non processori, solo transistor) realmente interessante ed utilizzata da molti artisti, poi ha fondato la Roland, azienda di primissima rilevanza sia col suo marchio che con i controllati (Boss) ed ha dato una spinta indispensabile al MIDI, lo standard di collegamento tra strumenti, accessori, eccetera.

Per lui ogni goccia che cadeva era un attimo che moriva. Sentiva il tempo scorrere dentro di lui, e ogni istante non poteva esser più ricatturato.


Al mondo ci sono solo 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono.

*

Caramon77

  • Supremo Guardiano della Cambusa
  • *****
  • 1692
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Re:Addio a Ikutaro Kakehashi, genio fondatore della Roland
« Risposta #1 il: Aprile 06, 2017, 17:20:53 »
Ikutaro è morto il 1 Aprile.

Articolo Wikipedia su di lui: https://en.wikipedia.org/wiki/Ikutaro_Kakehashi

Citazione
In 1947 at 16 years of age he founded the Kakehashi Clock Store. In 1954, Ikutaro Kakehashi started Kakehashi Radio electrical appliance store, while concurrently repairing electronic organs and created new prototype organs throughout the 1950s. At 28, he decided to devote himself to music and pursuit of the ideal electronic musical instrument.

Per lui ogni goccia che cadeva era un attimo che moriva. Sentiva il tempo scorrere dentro di lui, e ogni istante non poteva esser più ricatturato.


Al mondo ci sono solo 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono.