*

Caramon77

  • Supremo Guardiano della Cambusa
  • *****
  • 1989
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
De-Amazoning: resistere allo shopping facile e compulsivo
« il: Ottobre 23, 2018, 12:29:04 »
Non preoccupatevi, non sono un fanatico che odia tutto ciò che è grosso, globalizzato e potente. Però mi sto chiedendo quanto il "sistema Amazon" stia spremendo dalle mie tasche con l'abilità di una proposta efficiente e onesta, quindi niente lamentele, avente il contraltare di un incremento degli acquisti focalizzati su un solo fornitore.

Un solo fornitore... che un bel giorno potrebbe aver instaurato un "monopolio di fatto" e dettare legge ai miei danni.

In questi ragionamenti non entra, da parte mia, alcun rifiuto totale. Nessun estremismo. Ma mi chiedo: quanto ne sono dipendente? Ecco che propongo un esperimento, un monitoraggio dei giorni che passano da un acquisto all'altro, magari corredato da un ragionamento più cauto nel momento dell'impulso a comprare.

Riuscirò, per un periodo, a cercare altrove le soluzioni alle mie esigenze? Troverò possibile e conveniente farlo? Otterrò di non comprare alcune cose "perché è facile, perché la consegna è gratis, perché posso averlo domani", ovvero per quei motivi che sono i veri punti di forza di Amazon?

Terrò traccia dei giorni che passano e se vorrete partecipare anche voi meglio! Pubblicherò l'esperimento anche su altri forum, sono curioso di vedere cosa salta fuori.

Un po' di regole: non valgono gli acquisti fatti per altri (non facciamo pagare o aspettare di più la mamma, l'esperimento riguarda noi), non vale il rinnovo di Prime (quindi parliamone pure, ma è un abbonamento non un acquisto), si possono condividere esperienze di altri non iscritti al forum (mia moglie, per esempio).

Inizio io: giusto oggi mi è arrivato un LP da Amazon. Il mio conto inizia il giorno 23/10/2018 e voglio vedere per quanto riesco a NON servirmi di Amazon.
Per lui ogni goccia che cadeva era un attimo che moriva. Sentiva il tempo scorrere dentro di lui, e ogni istante non poteva esser più ricatturato.


Al mondo ci sono solo 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono.

*

Indiana Joe

  • Sua Tentacolositá
  • *****
  • 730
    • Fondatore
    • Mostra profilo
    • eLiterary Monstrosities
Re:De-Amazoning: resistere allo shopping facile e compulsivo
« Risposta #1 il: Novembre 03, 2018, 09:55:58 »
Io non ho resistito dopo mesi di "astinenza" di frivolezze, ho compato l'amazon Echo Dot. Strumentino interessante, non l'avrei mai preso a prezzo pieno.

In ogni caso raramente ho ceduto alle sirene del colosso americano, solitamente il mio percorso di acquisto è il seguente: ho necessità di qualcosa, controllo il prezzo su Amazon (e/o altri siti simili, dipende dall'acquisto) e se la differenza di prezzi è superiore al 40% (parlando ovviamente di cifre elevate) propendo per l'acquisto online.
Se invece non ho necessità e non si parla di grandi differenze, compro in negozio.

Credo di non esere dipendente dall'acquisto compulsivo. Anche se attendo il Black Friday per effettuare qualche acquisto natalizio mirato a tema audio/foto/video/ludico (e con ludico parliamo di giochi da tavolo!).
"Boa é a vida, mas melhor é o vinho" - Fernando Pessoa

*

Caramon77

  • Supremo Guardiano della Cambusa
  • *****
  • 1989
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Re:De-Amazoning: resistere allo shopping facile e compulsivo
« Risposta #2 il: Novembre 04, 2018, 14:37:41 »
Io ho ceduto presto. E' troppo comodo e conveniente.
Per lui ogni goccia che cadeva era un attimo che moriva. Sentiva il tempo scorrere dentro di lui, e ogni istante non poteva esser più ricatturato.


Al mondo ci sono solo 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono.

*

karamella

  • Recondite Armonie
  • *****
  • 540
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Re:De-Amazoning: resistere allo shopping facile e compulsivo
« Risposta #3 il: Novembre 04, 2018, 16:52:07 »
Propongo una campagna per debellare l'Amazonpatia  :tongue:  :drool:
« Ultima modifica: Novembre 04, 2018, 16:54:50 da karamella »
Vorrei che tutti leggessero, non per diventare letterati o poeti, ma perchè nessuno sia più schiavo (G.Rodari)

*

sakitatu

  • **
  • 128
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:De-Amazoning: resistere allo shopping facile e compulsivo
« Risposta #4 il: Novembre 09, 2018, 20:18:00 »
Propongo una campagna per debellare l'Amazonpatia  :tongue:  :drool:

Sono dalla tua!

...ma i pannoloni per la bimba costano dannatamente poco.. azz

*

karamella

  • Recondite Armonie
  • *****
  • 540
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Re:De-Amazoning: resistere allo shopping facile e compulsivo
« Risposta #5 il: Novembre 09, 2018, 20:22:25 »
Eoni fa esistevano i pannolini lavabili e riutilizzabili... :ghost:

Sarebbe più corretto definirlo eone, ma così fa più effetto  :laugh:
« Ultima modifica: Novembre 09, 2018, 20:31:30 da karamella »
Vorrei che tutti leggessero, non per diventare letterati o poeti, ma perchè nessuno sia più schiavo (G.Rodari)

*

sakitatu

  • **
  • 128
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:De-Amazoning: resistere allo shopping facile e compulsivo
« Risposta #6 il: Novembre 09, 2018, 20:36:20 »
Eoni fa esistevano i pannolini lavabili e riutilizzabili... :ghost:

Sarebbe più corretto definirlo eone, ma così fa più colpo  :laugh:

Potrebbe essere una citazione lovecraftiana! ...O gnostica?!  :laugh: :laugh: :p

Appena disattivato prime! -nota di colore: mi hanno chiesta una infinita di volte: “sei sicuro?” “Sicuro sicuro?” “Ma proprio sicuro?”  :rotfl:

I pannolini lavabili... li abbiamo ma.... siamo pigri... pannolinapatia  :rotfl:

Per chi mastica un po’ di inglese, una riflessione sul tema: https://stallman.org/amazon.html
« Ultima modifica: Novembre 09, 2018, 20:45:56 da sakitatu »

*

karamella

  • Recondite Armonie
  • *****
  • 540
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Re:De-Amazoning: resistere allo shopping facile e compulsivo
« Risposta #7 il: Novembre 09, 2018, 20:46:35 »
Sia Gnostica che Geocronologica  :glasses-nerdy:
Vorrei che tutti leggessero, non per diventare letterati o poeti, ma perchè nessuno sia più schiavo (G.Rodari)

*

Caramon77

  • Supremo Guardiano della Cambusa
  • *****
  • 1989
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Re:De-Amazoning: resistere allo shopping facile e compulsivo
« Risposta #8 il: Novembre 10, 2018, 10:51:48 »
Io ci ho provato. Ci ho rimesso tempo e soldi. L'unica è guardarsi sempre intorno, ma se da Amazonpatia si tramuta in Amazonfobia ci si perde.
Per lui ogni goccia che cadeva era un attimo che moriva. Sentiva il tempo scorrere dentro di lui, e ogni istante non poteva esser più ricatturato.


Al mondo ci sono solo 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono.

*

karamella

  • Recondite Armonie
  • *****
  • 540
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Re:De-Amazoning: resistere allo shopping facile e compulsivo
« Risposta #9 il: Novembre 10, 2018, 12:36:46 »
Sono d'accordo con te, le questioni di principio non ingrassano il portafoglio  :moneymouth:

Non vedo perchè dovrei spendere mille nel negozietto sotto casa se trovo la stessa cosa a 500 via internet  :curl-lip:
Vorrei che tutti leggessero, non per diventare letterati o poeti, ma perchè nessuno sia più schiavo (G.Rodari)

*

Indiana Joe

  • Sua Tentacolositá
  • *****
  • 730
    • Fondatore
    • Mostra profilo
    • eLiterary Monstrosities
Re:De-Amazoning: resistere allo shopping facile e compulsivo
« Risposta #10 il: Novembre 10, 2018, 18:32:07 »
Come detto, se usato responsabilmente è un'ottima forma di risparmio.

Esempio: ieri c'era uno sconto di 10€ se si comprava almeno 50€ di prodotti.
Ho visto possibili prodotti inutili che avrei potuto acquistare per usufruire dello sconto, ma siccome non ne sentivo la necessità, ho lasciato perdere.

Sarà anche il fatto di vivere in un minimicroappartamento che mi porta a scremare molto, altrimenti o ci entrano le cose che compro o io.  :rotfl: :rotfl: :rotfl:

Però aspetto il black friday con grande piacere, per i regali natalizi. Qualcosa di particolare che un familiare o un caro amico può desiderare a prezzo stracciato lo si trova sempre!
"Boa é a vida, mas melhor é o vinho" - Fernando Pessoa

*

sakitatu

  • **
  • 128
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:De-Amazoning: resistere allo shopping facile e compulsivo
« Risposta #11 il: Novembre 11, 2018, 22:40:15 »
Sono d'accordo con te, le questioni di principio non ingrassano il portafoglio  :moneymouth:

Per quanto mi riguarda sto cercando una via di mezzo. Esempio: regalo per Natale per mia figlia, in negozio l'ho visto a 1 € in più che su Amazon. Quindi: acquisto in negozio.

Dal punto di vista più ampio e nel lungo periodo non è una grande prospettiva acquistare su amazon. Vi sono molti motivi, così su due piedi mi vengono in mente questi:
- si tratta di una multinazionale americana che si impone sul nostro mercato -impone quindi i loro prezzi, ecc. ecc.
- è uno dei simboli dell'imperialismo culturale/economico/politico degli USA;
- paga (poche) tasse chissà dove;
- permette una infinità di inserzioni fraudolente (basta guardare tutti gli smartphone tarocchi);
- sui prodotti digitali non sei tu il proprietario -devi sottostare alle loro regole;
- censura i prodotti (ad esempio ha cancellato un ebook dove si dimostrava come baravano sulle loro classifiche di vendite)
- trattamento disumano dei dipendenti;
.....
Il loro successo nel lungo periodo sarà uno dei vari elementi che porteranno la nostra società ad essere sempre meno etica, sempre meno attenta al valore della persona. Su tali temi mi viene sempre in mente un testo della scuola di Francoforte, "La dialettica dell'Illuminismo" che sosteneva che il progresso di una società si misura non in termini di sviluppo tecnologico, ma in termini etici...

*

Caramon77

  • Supremo Guardiano della Cambusa
  • *****
  • 1989
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Re:De-Amazoning: resistere allo shopping facile e compulsivo
« Risposta #12 il: Novembre 12, 2018, 08:30:49 »
Concordo su tutto. Non ci si deve abituare a cercare solo su Amazon, ma non ci si deve impoverire per pagare il negoziante che mica è vissuto per fare il bene nostro... una via di mezzo. Se la differenza non è terribile ben venga il negozio, altrimenti Amazon (o altro shop internet).

Tutto il male che si dice di Amazon sarà anche vero, ma riguardo al trattamento dei dipendenti... andate a vedere come sono trattati all'Esselunga poi ne parliamo. Personalmente cerco di contrastare l'Amazonfilia solo per paura dei monopoli.

Recentemente, illuminato da Saiketatu su ABEditore, ho ordinato tre libri. Dal libraio. Se li prendevo sul sito dell'editore pagavo qualcosa meno e forse li avevo già. Ho voluto dare il mio piccolo contrinuto al benessere di una micro libreria del mio paese, ma non posso certo fare così per tutto.
Per lui ogni goccia che cadeva era un attimo che moriva. Sentiva il tempo scorrere dentro di lui, e ogni istante non poteva esser più ricatturato.


Al mondo ci sono solo 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono.

*

karamella

  • Recondite Armonie
  • *****
  • 540
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Vorrei che tutti leggessero, non per diventare letterati o poeti, ma perchè nessuno sia più schiavo (G.Rodari)