Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Jane Eyre

Pagine: [1] 2 3 ... 34
1
Ah io non ci arrivo mai, ricarico sempre prima che diventi tutta vuota l'iconcina della batteria 😊.

2
A proposito di batterie, sapete che amazon  non le sostituisce ai kindle?.. garanzia o non garanzia. E quindi cosa facciamo, buttiamo un ereader funzionante perché non si può cambiare batteria??...

Si.

Oppure ci appiccichi un powerbank sottile. Oppure lo apri e cerchi di arrangiarti. Tutte soluzioni ridicole per costringere la gente a spendere soldi. Una batteria piatta, stile vecchi Nokia, ce la fai stare e se l'apparato deve crescere di spessore di un mm o due amen, però puoi usarlo virtualmente per sempre.

Va però detto, per onestà, che le batterie al litio durano sempre di più, mano a mano che si progredisce.
Ah. Quindi non deve essere per forza originale?

Scusa Jane, non ho capito.
Pardon.
Intendevo: se la batteria muore prima del display, dell'hardware eccetera.. Amazon non si assume il compito di sostituirla. Neanche le vendono (quelle originali per kindle), quindi che si fa? Se l'utente trova una soluzione sua, bene, altrimenti deve ricomprare il dispositivo.
Mi pare assurdo.

3
A proposito di batterie, sapete che amazon  non le sostituisce ai kindle?.. garanzia o non garanzia. E quindi cosa facciamo, buttiamo un ereader funzionante perché non si può cambiare batteria??...

Si.

Oppure ci appiccichi un powerbank sottile. Oppure lo apri e cerchi di arrangiarti. Tutte soluzioni ridicole per costringere la gente a spendere soldi. Una batteria piatta, stile vecchi Nokia, ce la fai stare e se l'apparato deve crescere di spessore di un mm o due amen, però puoi usarlo virtualmente per sempre.

Va però detto, per onestà, che le batterie al litio durano sempre di più, mano a mano che si progredisce.
Ah. Quindi non deve essere per forza originale?

4
Segnalazione refusi ed altri errori / Re:Spazi "mangiati"
« il: Aprile 18, 2018, 23:35:19 »
Fermo restando che non  mi interesso del genere letterario trattato, ma la famigerata gag srl non è stata poi sostituita dalla
geco?

Non credo sia stata sostituita. La NC usa varie agenzie di digitalizzazione. Però la gag, nei primi anni in cui mi avvicinai agli ebook (2011-12), era ben famosa per i suoi ebook alquanto discutibili in qualità.
Capito.
NC, se la conosci, la eviti......
Tuttavia devo riconoscere che strafalcioni e refusi ne ho trovati anche in altre edizioni.

5
Eh? Io vedo un annuncio per un Kobo Aura mai usato a 55€...
Misteri di android.. di tapatalk.. o del browser... sempre peggio navigare in web da telefono. Alla fine ci vuole sempre il computer. 
Geazie.

6
A proposito di batterie, sapete che amazon  non le sostituisce ai kindle?.. garanzia o non garanzia. E quindi cosa facciamo, buttiamo un ereader funzionante perché non si può cambiare batteria??...

7
Segnalazione refusi ed altri errori / Re:Spazi "mangiati"
« il: Aprile 18, 2018, 16:05:44 »
Sarebbe fantascienza????
Sorry, ma non me la filo proprio!

9
Argomento a me caro e che mi fa un poco arrabbiare..ne avevamo parlato tempo fa qui:

http://homoreadens.eu/index.php?topic=516.0

Al dunque.
Ho letto il link al primo post, e, sarò polemica, ma mi suona come il classico articolo fazioso sull'argomento..
Per carità, non sono un chimico né un ingegnere, ma credo che prima di sparare numeri su presunto scarico di carbonio ecc..bisogna porsi una domanda seria: quanti volumi cartacei sono prodotti ogni anno (compresi quelli che rimangono a fare la muffa sugli scaffali..) e buttati, a fronte di quanti ereaders prodotti e sversati?

Se tutto ciò è menzionato in articolo e non me  ne fossi accorta, chiedo scusa.
Mia demenza senile!

Detto ciò, è vero che anche per trasportare i dispositivi dai prodottori ai consumatori, in qualche modo, immettiamo camion e automobili sulle strade (e a tal proposito, viene da chiedersi perché in questo benedetto Paese non sfruttiamo la rotaia!), ma gli ebooks non necessitano gomme per essere venduti...quante camionate di libri cartacei, invece, trasportiamo a destra e a manca ogni giorno? Non mi vengano a dire che è la stessa cosa.

Per produrre un ebook serve un processo di digitalizzazione che al massimo, consumerà energia elettrica, ma gli inchiostri e tutto l'ambaradan di passaggi coinvolti nella stampa, qui non ci sono.

Altro passaggio che non mi è piaciuto è dove l'autore spiega, in poche parole, che per ammortizzare (non so se sia il termine più adeguato) l'impatto ambientale del nostro ereader, dobbiamo leggere più di tre ebook al mese... e che è, un lavoro?
Una sorta di obbligo minaccioso e arrogante che mi ricorda tanto un vecchio spot anti-pirateria che ti diceva che scaricare illegalmente equivale a rubare....
E quindi, per sillogismo..se io leggo un ebook al mese sono un inquinatore?? Mentre invece, se cambio uno smartphone ogni due anni, se mi scaldo a metano in casa, e prendo la macchina dieci volte al giorno invece di camminare, non inquino?

Scusate, ma questo signore è matto.

E poi, non è detto che un ereader non possa durare più di quattro anni, e chi controlla gli scarti degli italiani?

Insomma, se i signori blogger e giornalisti volessero affrontare seriamente l'argomento, ok. Altrimenti, che lascino perdere.

10
Riporto su questa discussione per aggiornarvi di un piccolo progresso nella mia situazione personale.
Non so se ricordate che a complicare l'acquisto di un secondo ereader per il mio ...ehm...martirio...si era frapposto il telefonino. Questione risolta, finalmente! Pertanto, forse, dal mese prossimo potremo tornare sulla questione ereader.
Certo, con cautela...ho continuato, saltuariamente a buttare un occhio sugli annunci dell'usato, ma grandi occasioni non ne ho viste.

11
Segnalazione refusi ed altri errori / Re:Spazi "mangiati"
« il: Aprile 18, 2018, 11:13:46 »
Conosciamo bene tutti la qualità dei primi (?!?) libri digitalizzati da Gag purtroppo. :shut-mouth:
Fermo restando che non  mi interesso del genere letterario trattato, ma la famigerata gag srl non è stata poi sostituita dalla
geco?

12
Appena riesco a cadere di nuovo in moto riprendo a muovermi in bus e leggere  :confused: :dazed:
Ma noooo dai!!! :-)

Anch'io ho rallentato un po', da Pasqua...sarà la primavera..

13
Io ho un kindle, ma non so consigliarti in merito a convertitori, dato che non ne ho mai usato uno.
Domanda: e se rilasciaste voi, nel vostro sito, le versioni azw3? Non penso sia illegale, dato che chiunque può farlo con Calibre, senza plug-in aggiuntivi..

Riguardo alla tua domanda n.3,
Sì. Esiste la funzione "invia al tuo kindle" tramite un indirizzo email associato al dispositivo, ma non ne so di più, perché uso sempre Calibre e il cavetto per i miei trasferimenti..sorry!

Ad ogni modo, mi è tornata in mente una cosa.
Per convertire con Calibre non è necessario passare dall'etichetta di conversione con tutti i settaggi; si può inviare l'epub nudo e crudo con la funzione "invia a..directory bla bla bla", e la conversione parte in automatico (come dice Hubert).

14
Sala da tè / Re:Buona Pasqua
« il: Aprile 01, 2018, 08:26:13 »
Auguri a tutti😊

15
Sala da tè / Re:Fabrizio Frizzi se n'è andato.
« il: Marzo 26, 2018, 16:44:19 »
Vorrei tanto che mi dicessero che è tutto uno scherzo, che è ancora fra noi..e quella povera piccina rimasta senza il papà..😢

16
Sala da tè / Fabrizio Frizzi se n'è andato.
« il: Marzo 26, 2018, 12:34:53 »
Quanto mi è dispiaciuto apprendere della scomparsa di Fabrizio Frizzi..😢😢😢
Brutto risveglio oggi.
Sapevo che stava male, ma speravo che ne uscisse..
Io ero ragazzina quando lo vidiin TV la prima volta, doveva essere con Europa Europa. Che ridere, quando il pubblico a casa aggiungeva quel "Pronto" alla risposta di rito..😁
Piaceva tanto anche ai miei.
Un conduttore come quelli di una volta, mai volgare, garbato, sempre sorridente..
Addio, Fabrizio. Ci mancherai tantissimo.

17
Io, invece, ripresa la moto, ho tirato clamorosamente il freno a mano sulla lettura...
E vabbè..siamo in primavera..😉

18
Tiro su questa vecchia discussione, perché da qualche giorno ho iniziato a interessarmi seriamente alla cosa. Ho fatto un primo test con un audiolibro gratuito di Pubblico Dominio, e mi sono piacevolmente sorpresa. Ho scoperto che ascoltare un libro è un'esperienza niente male, che mi piacerebbe ripetere.
E leggendo in giro, pare che Audible, il servizio di Amazon, stia iniettando molta linfa a questa nuova "frontiera" del libro.

Voi cosa ne pensate? I libri è meglio leggerli o ascoltarli? Pensate che in un futuro prossimo, gli audiolibri soppianteranno ebooks e cartacei?

19
Il Premio Nobel Pirandello mi ha conquistata! Finalmente, faccio pace con la letteratura italiana! *_*
Finito in quattro giorni il Mattia Pascal, veramente un bel libro, con un finale che oscilla fra i toni della farsa e della tragedia, tutto da ridere. :-)
Stasera ne ho incominciato un altro: "Uno, nessuno e centomila".

20
Messe da parte, per qualche tempo, le letterature straniere, ho deciso di colmare qualche lacuna (e ne ho parecchie..😳) riguardante la nostra produzione nazionale.
Non cerco giustificazioni alla mia imperdonabile trascuratezza, senonché, a dire il vero, fin dai tempi della scuola dell'obbligo, ho percepito le opere italiane come barbose, pesanti...non mi piacevano mai le letture imposte dagli insegnanti, e quando avrei forse potuto apprezzarle di più, la Scuola era ormai, per me, un lontano ricordo..
E perciò, oggi ci riprovo!

Ho cominciato qualche giorno fa con uno struggente racconto di una monaca infelice, la "Storia di una Capinera", scritto da un giovanissimo Giovanni Verga.
Il libro mi ha stupito piacevolmente per la prosa insospettabilmente fluida e scorrevole, anche se non amo particolarmente i temi pessimistici tipici del Verismo tanto caro al Verga.

Dal primo Verga, sono saltata a un altro suo corregionale, Pirandello, con "Il fu Mattia Pascal".
Stile e linguaggio sono abbastanza diversi da quelli di Verga, i periodi tendono alla ridondanza e il vocabolario è piuttosto antiquato, pieno com'è di termini aulici od ormai in disuso. Però non mi scoraggio😃, anche perché il libro è veramente bello e la trama intrigante assai.
E oggi, tanto per sperimentare nuove formule, ho letto un capitolo sul fedele kindle e, in contemporanea, ascoltandolo in forma di audiolibro. L'intonazione professionale del lettore/attore aiutano la comprensione e mi aiutano a tenere desta l'attenzione.

Pagine: [1] 2 3 ... 34