Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Caramon77

Pagine: [1] 2 3 ... 76
1
Segnalazione refusi ed altri errori / Re:Spazi "mangiati"
« il: Aprile 19, 2018, 15:08:39 »
E scommetto che avessero TUTTE torto, vero??  :clap: :clap: :clap:

2
Eppure è così. Però pare che queste batterie durino molto, forse anche grazie ai ridottissimi cicli di carica/scarica e alle basse temperature (il surriscaldamento è la nemesi delle batterie al litio).

3
Già  le vecchie batterie durano abbastanza .
Faccio riferimento ai dispositivi disponibili nella mia famiglia.

Kindle keyboard del 2010 tuttora funzionante benissimo.

Kindle paperwhite del 2012 stessa cosa

Kindle NT del 2012 nessun inconveniente.

Per adesso mi sembra che si comportino onorevolmente.

Per il voyage acquistato nel 2015 vi saprò dire qualcosa se la salute mi arriderà a sufficienza   :clover:

Vedrò l'AuraHD di diversi anni fa come si comporta.

4
A proposito di batterie, sapete che amazon  non le sostituisce ai kindle?.. garanzia o non garanzia. E quindi cosa facciamo, buttiamo un ereader funzionante perché non si può cambiare batteria??...

Si.

Oppure ci appiccichi un powerbank sottile. Oppure lo apri e cerchi di arrangiarti. Tutte soluzioni ridicole per costringere la gente a spendere soldi. Una batteria piatta, stile vecchi Nokia, ce la fai stare e se l'apparato deve crescere di spessore di un mm o due amen, però puoi usarlo virtualmente per sempre.

Va però detto, per onestà, che le batterie al litio durano sempre di più, mano a mano che si progredisce.
Ah. Quindi non deve essere per forza originale?

Scusa Jane, non ho capito.

5
Cinema&Tv / Re:Twin Peaks
« il: Aprile 19, 2018, 11:39:31 »
Sai che anche io vorrei vedere quella serie? L'hai trovata su qualche servizio streaming (Netflix o simili) o l'hai comprata in DVD?

6
Segnalazione refusi ed altri errori / Re:Spazi "mangiati"
« il: Aprile 19, 2018, 11:37:58 »
NC è difficile da evitare, certi prodotti li ha solo lei e tutto il catalogo è privo di DRM.

7
A proposito di batterie, sapete che amazon  non le sostituisce ai kindle?.. garanzia o non garanzia. E quindi cosa facciamo, buttiamo un ereader funzionante perché non si può cambiare batteria??...

Si.

Oppure ci appiccichi un powerbank sottile. Oppure lo apri e cerchi di arrangiarti. Tutte soluzioni ridicole per costringere la gente a spendere soldi. Una batteria piatta, stile vecchi Nokia, ce la fai stare e se l'apparato deve crescere di spessore di un mm o due amen, però puoi usarlo virtualmente per sempre.

Va però detto, per onestà, che le batterie al litio durano sempre di più, mano a mano che si progredisce.

8
A patto che tu legga solo di giorno, se lo fai di notte almeno 30 wattora li consumi  :party:  :cat

(Nel caso che cito si intende il consumo di una lampadina da 30 watt per il tempo di un'ora).

No, dai, oggi con i LED saranno forse una decina  :bashful: :lamp:

9
Prego, figurati! Se installi la app di Subito sono certo che lo trovi, mi pare un'offerta discreta.

10
Segnalazione refusi ed altri errori / Re:Spazi "mangiati"
« il: Aprile 19, 2018, 09:07:17 »
Ed io devo riconoscere che conclusa l'introduzione (decine di pagine) non mi pare di notare più schifezze. Quindi i racconti si leggono bene.

11
E' più o meno tutto vero quello che dici, sicuramente molti libri restano invenduti e chissà che fine fanno... Poi va considerato anche il costo ambientale delle Billy per riporli  :clap: :clap:

Comunque quello che va considerato è che un libro, una volta prodotto e venduto, ha sostenuto il suo costo ambientale. Un ebook richiederà sempre un reader, ed un po' di energia.

Se, almeno, le batterie fossero sostituibili... ma chissà, il futuro potrebbe riservarci belle sorprese!

12
Eh? Io vedo un annuncio per un Kobo Aura mai usato a 55€...

13
Segnalazione refusi ed altri errori / Re:Spazi "mangiati"
« il: Aprile 18, 2018, 16:47:20 »
Non è esattamente fantascienza. Lui ha creato immagini, nomi e storie delle sue ansie e paure. Da qui sono nati alcuni dei più affascinanti tra gli orrori della letteratura. Sono storie molto gotiche, nella traduzione di NC in particolare (quella di Mondadori, di cui ho il cartaceo, è più "moderna"). La sua innegabile abilità di scrittore rende elegante la narrazione, la sua innegabile personalità disturbata rende appassionante l'immaginario creato.

Oggi, quando tutti hanno pescato a piene mani dalla sua opera, alcune trame potranno apparire già lette...bé lui le ha scritte per primo.

Considera che suo nonno materno era appassionato di letteratura gotica ed aveva un'immensa libreria. Il ragazzo, non avendo vita sociale (la madre, pazza, lo voleva proteggere dal mondo esterno anche con gesti estremi, come convincerlo di essere troppo brutto per frequentare i coetanei) è vissuto di quelle storie.

Howard Phillips Lovecraft è il tipico "fragile genio", un Van Gogh della letteratura.

14
Segnalazione refusi ed altri errori / Re:Spazi "mangiati"
« il: Aprile 18, 2018, 15:33:03 »
Forse si, ma il mio ebook è vecchio. Questi sono gli svantaggi di non comprare da Amazon o da Kobo, che forniscono aggiornamenti sui prodotti già acquistati, credo.

E poi... che non abbia mai letto Lovecraft... è gravissimo!  :tongue: :tongue: :tongue: :bashful:

16
Hai ragione, Karamella, quello che intendevo dire è che un libro cartaceo non muore quando lo leggi una volta. Puoi tenerlo per rileggerlo un'altra volta, o prestarlo o venderlo o regalarlo, ma non di rado può avere almeno due o tre utilizzi, nella sua vita.

17
C'è un solo problema. Mentre i file degli ebook hanno un impatto ambientale piuttosto scarso (giusto l'energia per produrli e veicolarli, poi quella, assai ridotta, per gestirli da parte del privato), l'eReader è un dispositivo dalla vita assai più breve di un libro cartaceo. Il libro cartaceo rimane utilizzabile per decine di anni, non meno di 40, volendo prendere una cifra proporzionabile ai 4 considerati come vita media di un reader. Ecco che le cose cambiano un po'.

Il grande vantaggio del reader è, forse, quello relativo ai trasporti quasi irrilevanti, rispetto ad una simile dotazione di libri cartacei.

Se vogliamo salvaguardare realmente l'ambiente dobbiamo cambiare modo di pensare e ripristinare la longevità degli oggetti. Un reader come il mio (Aura One) con batteria facilmente sostituibile potrebbe accompagnarmi per non meno di dieci anni.

18
Sala da tè / De inutilitate Nutellae nascondimenti
« il: Aprile 17, 2018, 13:23:11 »
Risale ai tempi del liceo... i miei tempi del liceo, venticinque anni fa... ma è sempre stupenda:

DE INUTILITATE NUTELLAE NASCONDIMENTI

di Riccardo Cassini


Nutella omnia divisa est in in partes tres:

Unum: Nutella in vaschetta plasticae

Duum: Nutella in vitreis bicchieribus custodita

Treum: Nutella in magno barattolo (magno barattolo sì,

sed melius est si magno Nutella in barattolo).

Nutella piacet omnibus pueris atque puellae sed, si troppa nutella fagocitare, cicciones divenire, cutaneis eructionibus sottostare et brufolos peticellosque supra facie tua stratos formare atque, ipso facto,diarream cacarellamque subitanea venire. Propterea quod familiares, et mamma in particulare, semper Nutella celat in impensabilis locis ut viteant filiis sbafare, come soliti sunt. Sed domanda spontanea nascet:

si mamma contraria est filialis sbafationes, pera nutella comprat et postea celat? Intelligentiore fuisse non comprare manco per nihil…;

sed forse mamma etiam nutella sbafant: celatio altrum non est vendetta trasversalis materna propterea quod ea stessa victima fuit sua volta matris suae. “Sic heri tua mamma Nutella celavit, sic hodie celis filiis tuis”.

Sed populum toto cognoscit ingenium puerorum si in ballo Nutellam est: vista felinos similante habent ut scriuteant in tenebris credentiarum; manes prensiles aracnidarum modo ut arrampiceant super scaffalos sgabuzzinarum; olfatto caninum - canibus superior - per Nutellam scovare inter mucchios anonimarum marmellatarum fructarum. Memento semper:
filius, inevitabile, Nutella scovat sed non semper magnat. Infactum, fruxtratione maxima filii si habet quando filius scovat barattolum sed hoc barattolus novo atque sigillatos est, propterea quod si filium aprit et intaccat barattolum intonsum, sputtanatus fuisse! (Eh! Erat novus…).
Hoc res demonstrat omnibus mammis nascondimentos novorum barattolorum Nutellae fatica sprecata esse.
Salutis bacisque

Caius Julius Ferrerus

19
Vero anche il mio One non è il massimo come autonomia. Parliamo di un paio di settimane d'uso senza problemi, ma non è come una volta...

20
Prendo spunto da questo articolo : http://libreriamo.it/libri/libro-ebook-la-giusta-scelta-salvare-pianeta/ per aggiornare le nostre riflessioni, già presenti sul forum, con un po' di dati.

A quanto pare qualcuno si è preso la briga di calcolare quanta CO2 costa la produzione di un eReader o di un libro tradizionale. A quanto pare un eReader impatta per 168kg, un libro per 7,5.

I calcoli sbrigativi fatti nell'articolo dicono che se si leggono 3 libri al mese avere un eReader permette di risparmiare una tonnellata di CO2 nel ciclo vitale di un eReader, ovvero 4 anni.

Personamente posso solo prendere per buoni i calcoli iniziali, ma non le conclusioni. Innanzitutto non è detto che un reader duri 4 anni, spesso lo si usa di più. Poi non è detto che si leggano 3 libri al mese (ovviamente ci sarebbe da discutere sul concetto di libro preso come unità di misura...), spesso di meno. Poi non è considerato il fatto che un libro cartaceo, una volta prodotto, viene acquistato e letto per anni o decine di anni, mentre di eReader se ne compreranno parecchi.

Insomma, per me è il solito conto impossibile.

Andrebbe consultato lo studio che il sito riporta. Eccolo: https://theecoguide.org/books-vs-ebooks-protect-environment-simple-decision

Ecco che troviamo:

Citazione
A single e-reader’s total carbon footprint is approximately 168kg, and for a book, this figure is somewhere in the range of 7.5kg; the book’s length and type can lead this figure to vary.1 Using an average of 7.5kg, we can conclude it would take reading about 22-23 books on an e-reader to reach a level in which the environmental impact is the same as if those books had been read in print.

Dicono che per pareggiare il costo ambientale di un eReader dobbiamo leggere 23 libri. Se ne leggiamo il doppio abbiamo dimezzato il costo ambientale, dicono.

Citazione
Along that logic, reading over 44 books on an e-reader would actually halve a person’s impact on the climate.

Onestamente non ho avuto tempo di leggere oltre, ma ne parleremo!

Pagine: [1] 2 3 ... 76