Homo Readens

Categoria Generale => Sala da tè => Discussione aperta da: Caramon77 - Settembre 05, 2017, 08:31:44

Titolo: Mindfulness - Cos'è e come funziona
Inserito da: Caramon77 - Settembre 05, 2017, 08:31:44
L'altro dì passeggiando per i meandri di Feltrinelli, qui a Bologna, mi sono imbattuto in un libro riguardante la "Mindfulness", che secondo Wikipedia sarebbe:

Citazione
Per Mindfulness si intende comunemente una tecnica psicologica di meditazione, sviluppata a partire dai precetti del buddhismo ma privata della componente religiosa, volta a portare l'attenzione del soggetto in maniera non giudicante verso il momento presente.

Ora... è ovvio che nel reparto dedicato a questo tipo di libri il 99% dei testi predica miracoli e promette mirabilie, ma devo ammette che mi ha incuriosito. E' da molto tempo che medito, autonomamente, sulla insufficiente attenzione che dedico al momento presente, e che vedo dedicare, da altri, ad esso.

Siamo sempre più distratti da mille richieste di attenzione, ma non è solo colpa del mondo moderno, è certamente anche colpa nostra.

Voi avete esperienza di questo argomento? Avete testi da consigliare?
Titolo: Re:Mindfulness - Cos'è e come funziona
Inserito da: Caramon77 - Settembre 05, 2017, 09:09:16
Riporto un po' di link:

WIKIPEDIA (https://it.wikipedia.org/wiki/Mindfulness)

MINDFULNESS Italia (http://www.mindfulnessitalia.it/)
Titolo: Re:Mindfulness - Cos'è e come funziona
Inserito da: Caramon77 - Settembre 05, 2017, 09:10:40
E cito da Mindfulness Italia:

Citazione
1) Cosa si intende con la parola mindfulness? E’ una parola inglese che vuol dire consapevolezza ma in un senso particolare. Non è facile descriverlo a parole perché si riferisce prima di tutto a un’esperienza diretta. Tra le possibili descrizioni è diventata “classica” quella di Jon Kabat-Zinn, uno dei pionieri di questo approccio. “Mindfulness significa prestare attenzione, ma in un modo particolare:a) con intenzione, b) al momento presente, c) in modo non giudicante”. Si può descriverla anche come di un modo per coltivare una più piena presenza all’esperienza del momento, al qui e ora.