*

Caramon77

  • Supremo Guardiano della Cambusa
  • *****
  • 2073
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Come approciarsi alla filosofia?
« il: Settembre 13, 2016, 15:57:07 »
Mi interessa a livello istintivo, ma non l'ho mai avvicinata dopo la scuola (e non ricordo niente). Non vorrei per forza iniziare dall'inizio, o meglio... vorrei qualcosa che mi appassioni per poi, piano piano, chiudere i buchi.

Consigli?
Per lui ogni goccia che cadeva era un attimo che moriva. Sentiva il tempo scorrere dentro di lui, e ogni istante non poteva esser più ricatturato.


Al mondo ci sono solo 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono.

*

karamella

  • Recondite Armonie
  • *****
  • 592
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Re:Come approciarsi alla filosofia?
« Risposta #1 il: Settembre 13, 2016, 20:25:38 »
Penso che si debba cercare qualcosa che dia un senso ai propri problemi esistenziali, poi al nostro rapporto verso l'universo.
Se proprio non trovi nulla che faccia al caso tuo prenditela con filosofia... :bashful:

A parte gli scherzi dovresti leggerti qualche libro che ti spieghi bene cosa si intende per filosofia.

E' un argomento talmente ampio che ti servirà più di un volume per averne un'idea.

Sicuramente averla studiata a scuola ti può aiutare, un'idea te la sarai fatta ai tempi (supponendo che tu fossi un allievo attento ed interessato) :ronf:   :laugh:
« Ultima modifica: Settembre 13, 2016, 20:35:06 da karamella »
Vorrei che tutti leggessero, non per diventare letterati o poeti, ma perchè nessuno sia più schiavo (G.Rodari)

*

Caramon77

  • Supremo Guardiano della Cambusa
  • *****
  • 2073
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Re:Come approciarsi alla filosofia?
« Risposta #2 il: Settembre 14, 2016, 09:40:03 »
Un'idea... ma l'idea che ti fai a 16 anni non ha nulla a che vedere con quella che ti puoi fare a 40.

Non so bene nemmeno quali problemi esistenziali io abbia. Sono abbastanza soddisfatto della mia vita, forse l'unico cruccio è che non ho un lavoro che mi appassiona. Sai "fai ciò che ti piace e non lavorerai un solo giorno in vita tua"?

La "fortuna" è che mi hanno messo part-time al 75%, ovvero lavoro 30 ore alla settimana, ovvero ho il venerdì libero, mantenendo uno stipendio certamente inferiore, ma comunque non trascurabile, ovvero il linea con ciò che molti percepiscono per 40 ore (prendo circa 1200 euro). Dico fortuna perché il tempo vale più di ogni altra cosa, ma se facessi qualcosa di intrigante potrei "lavorare" molto e guadagnare di più.

Un concetto stupido, lo so, banalmente è il sogno di tutti.
Per lui ogni goccia che cadeva era un attimo che moriva. Sentiva il tempo scorrere dentro di lui, e ogni istante non poteva esser più ricatturato.


Al mondo ci sono solo 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono.

*

Snoop

  • **
  • 145
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Come approciarsi alla filosofia?
« Risposta #3 il: Settembre 14, 2016, 10:24:05 »
Parlano tutti bene del libro "Il mondo di sofia", è un testo semplice e divulgativo per tutte le correnti filosofiche, poi in base a ciò che ti ha colpito di più puoi approfondire.
Personalmente un testo di un autore in particolare che mi è piaciuto è I saggi di Montaigne, riflessioni pratiche sulla vita senza perdersi in menate mentali. Questo scrittore però è vissuto nel '500.
Di Nietzsche mi piaceva soprattutto la forma lirica che riusciva a dare ai suoi testi.
Comunque mi ha colpito leggere che Socrate, considerato uno dei massimi filosofi, trovava gioia soprattutto nello stare disteso su un prato all'ombra di un albero con un fiume che scorreva nelle vicinanze (qualcosa del genere), vedi un pò tu che insegnamento se ne può trarre.  :smile:
« Ultima modifica: Settembre 14, 2016, 15:18:17 da Snoop »

*

Indiana Joe

  • Sua Tentacolositá
  • *****
  • 739
    • Fondatore
    • Mostra profilo
    • eLiterary Monstrosities
Re:Come approciarsi alla filosofia?
« Risposta #4 il: Settembre 15, 2016, 10:22:54 »
Un consiglio: quando ero al liceo mi ero appassionato brutalmente di filosofia e trovai molto piacevoli i libri scritti da Luciano De Crescenzo a riguardo (Storia della Filosofia ..., ce ne sono vari dai presocratici ai giorni nostri).
Si tratta di una breve e simpatica panoramica delle varie correnti filosofiche e dei loro esponenti.
Li trovi anche in eBook volendo!

Per avvicinarsi alla filosofia senza avere alcuna base mi sembrano una scelta ottima! ;)
Da lì poi potrai approfondire, chiaramente.
"Boa é a vida, mas melhor é o vinho" - Fernando Pessoa

*

Caramon77

  • Supremo Guardiano della Cambusa
  • *****
  • 2073
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Re:Come approciarsi alla filosofia?
« Risposta #5 il: Settembre 15, 2016, 15:20:55 »
Interessante, grazie!
Per lui ogni goccia che cadeva era un attimo che moriva. Sentiva il tempo scorrere dentro di lui, e ogni istante non poteva esser più ricatturato.


Al mondo ci sono solo 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono.

*

Caramon77

  • Supremo Guardiano della Cambusa
  • *****
  • 2073
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Re:Come approciarsi alla filosofia?
« Risposta #6 il: Settembre 26, 2016, 11:14:36 »
Mi hanno prestato "Storia della filosofia occidentale" di B.Russel. Appena finisco i 2 libri che ho in gestione inizio quello.
Per lui ogni goccia che cadeva era un attimo che moriva. Sentiva il tempo scorrere dentro di lui, e ogni istante non poteva esser più ricatturato.


Al mondo ci sono solo 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono.