*

A.l.e

  • ***
  • 118
    • Moderatore
    • Mostra profilo
Re:Che libro state leggendo?
« Risposta #500 il: Settembre 19, 2019, 18:17:27 »
Sto leggendo la serie del Maresciallo Fenoglio, di Gianrico Carofiglio. Ho letto in un paio di giorni "Una mutevole verità" e l'ho apprezzato particolarmente. Ora sto leggendo "L'estate fredda", un po' più lento, ma sicuramente valido.
Sono i primi libri che leggo di questo autore, e ne sto apprezzando soprattutto l'abilità nel caratterizzare dettagliatamente i personaggi, ma anche lo stile e l'approfondita conoscenza legale/investigativa. Spesso ho intravisto caratteri di Maigret nel protagonista, ma anche sfumature di un sarcastico Sherlock Holmes. Finita la trilogia di Fenoglio, proverò a leggere anche qualche altro romanzo dello stesso autore, anche se mi sembra di aver capito che vertano più sul tema "legal" che non amo particolarmente.

*

Caramon77

  • Supremo Guardiano della Cambusa
  • *****
  • 2115
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Re:Che libro state leggendo?
« Risposta #501 il: Settembre 25, 2019, 15:39:40 »
Spesso ho intravisto caratteri di Maigret nel protagonista

Accipicchia! Hai detto niente!
Per lui ogni goccia che cadeva era un attimo che moriva. Sentiva il tempo scorrere dentro di lui, e ogni istante non poteva esser più ricatturato.


Al mondo ci sono solo 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono.

*

Caramon77

  • Supremo Guardiano della Cambusa
  • *****
  • 2115
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Re:Che libro state leggendo?
« Risposta #502 il: Ottobre 10, 2019, 21:01:31 »
Io sto leggendo "On Writing" di Stephen King. Doveroso, visto che sto facendo un corso di scrittura creativa e il docente ama King.

Trattasi di autobiografia con spunti sulla scrittura. Molto scorrevole, come suo solito.
Per lui ogni goccia che cadeva era un attimo che moriva. Sentiva il tempo scorrere dentro di lui, e ogni istante non poteva esser più ricatturato.


Al mondo ci sono solo 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono.

*

Jane Eyre

  • ****
  • 797
  • Sesso: Femmina
    • HomoChePiùReadens
    • Mostra profilo
    • Parole d'Autore
Re:Che libro state leggendo?
« Risposta #503 il: Ottobre 15, 2019, 10:07:17 »
Quest'anno, proprio non è aria..
Il mio paperwhite è in pre-pensionamento forzato.
L'unico libro che mi va di leggere è questo.
Ed è un tomo di 800 pagine, in brossura rigida, che per tenerlo agevolmente in mano servirebbero quattro mani.
Volere è potere

Re:Che libro state leggendo?
« Risposta #504 il: Ottobre 18, 2019, 10:51:08 »
Ho trovato molto buono "L'Anno del contagio" di Connie Willis
Un avventuroso viaggio nel tempo  Wiki

Sulla scia (della Willis) ho letto anche "Il fattore invisibile", "La voce dall'aldilà" e "I venti di Marble Arch"; così così.

Ayla figlia della terra di Jean M. Auel.
Si tratta del primo di una serie (Wiki) ambientato 30.000 anni fa.
Direi archeologia sperimentale romanzata.
Non mi ha entusiasmato, mapperò ... poi ho letto il 2°, il 3° e il 4°.
In quest'ultimo c'è dovizia di scene erotiche da far arrossire le 50 sfumature.
E ora attacco il 5° :)

Qualche post fa era citato "Il problema dei tre corpi": vabbè, leggibile.

Mi sono letto TUTTI (meno due) i romanzi di Charlotte Link tradotti; ebbene sì, Lady bestseller è all'altezza di Follett etc.

*

sakitatu

  • **
  • 159
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Che libro state leggendo?
« Risposta #505 il: Novembre 01, 2019, 19:32:25 »
Invece del "che libro state leggendo", vorrei proporre un momentaneo: "Che libro dovresti leggere" indirizzato alla nostra Jane Eyre:




*

sakitatu

  • **
  • 159
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Che libro state leggendo?
« Risposta #506 il: Novembre 01, 2019, 19:35:03 »

Qualche post fa era citato "Il problema dei tre corpi": vabbè, leggibile.


Perché "leggibile"? Sarei curioso di sapere la tuo opinione!

Re:Che libro state leggendo?
« Risposta #507 il: Novembre 01, 2019, 21:36:22 »
Perché "leggibile"? Sarei curioso di sapere la tuo opinione!
Ho trovato ben poco plausibile l'utilizzo di un gioco VR per legare l'azione. L'idea di un mondo che ciclicamente riparte da zero non è coerente con possibili contatti con mondi, diciamo, statici.
Una CPU descritta come un array di personaggi, con tanto di bus etc, sembra fatta per i bimbi.
I gusti sono .... Tieni presente che "L'uomo di Marte" per me è eccellente.

*

Caramon77

  • Supremo Guardiano della Cambusa
  • *****
  • 2115
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Re:Che libro state leggendo?
« Risposta #508 il: Novembre 02, 2019, 18:41:07 »
Finito "On Writing" di Stephen King. Parte autobiografia, parte manuale di scrittura, parte racconto del suo incidente (è stato investito riportando gravi danni).

Un testo senza dubbio scorrevole e i consigli sono molto pratici, semplici diretti. D'altronde così è la sua scrittura. L'ho goduto. Molti dei consigli li trovo nelle parole del docente del corso di scrittura creativa che sto frequentando ed ho quasi terminato. Dopotutto è fan di King.

Iniziato "Dracula e io", proprio di Gianluca Morozzi, il docente di cui scrivevo.
Per lui ogni goccia che cadeva era un attimo che moriva. Sentiva il tempo scorrere dentro di lui, e ogni istante non poteva esser più ricatturato.


Al mondo ci sono solo 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono.

*

sakitatu

  • **
  • 159
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Che libro state leggendo?
« Risposta #509 il: Novembre 04, 2019, 19:58:03 »
Perché "leggibile"? Sarei curioso di sapere la tuo opinione!
Ho trovato ben poco plausibile l'utilizzo di un gioco VR per legare l'azione. L'idea di un mondo che ciclicamente riparte da zero non è coerente con possibili contatti con mondi, diciamo, statici.
Una CPU descritta come un array di personaggi, con tanto di bus etc, sembra fatta per i bimbi
Dai? io invece l'ho trovata abbastanza plausibile (ragionando in termini non umani).
 Inoltre mi sono piaciuti molto l'aspetto di critica sociale e l'inserimento nel contesto storico cinese. Li ho trovati profondi.
Invece non mi è piaciuto per nulla il finale, l'alieno che ragiona come un umano, con valori tipicamente umani mi sembra ridicolo..

Re:Che libro state leggendo?
« Risposta #510 il: Novembre 07, 2019, 10:19:13 »
Se  vuoi un libro divertente, dolce-amaro e con un finale commovente ti suggerisco
"L'uomo che metteva in ordine il mondo" di Fredrik Backman
Molto buono, grazie. Mi risolleva dopo:
Dio di Illusioni e Il cardellino di Donna Tartt; non finiti.
Il tempo del male, di Arne Dahl; idem
Un paio di Cussler, vabbè.
Ora alterno Il pittore di anime, di Ildefonso Falcones (feuilleton) e Il sospetto, di Francis Iles (vecchio giallo)


*

karamella

  • Recondite Armonie
  • *****
  • 617
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Re:Che libro state leggendo?
« Risposta #511 il: Novembre 07, 2019, 13:28:00 »
Tra i giallisti svedesi Arne Dahl è forse uno dei più impegnati nella denuncia sociale soprattutto nei riguardi degli abusi verso i minori e sulle problematiche della multietnicità
Non a tutti sono piaciuti per la durezzza con cui tratta argomenti scabrosi che possono infastidire.
A mio parere è uno dei migliori autori svedesi tra quelli che ho letto.

Certo non sono libri di evasione e non inducono all'ottimismo.
Vorrei che tutti leggessero, non per diventare letterati o poeti, ma perchè nessuno sia più schiavo (G.Rodari)

*

karamella

  • Recondite Armonie
  • *****
  • 617
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Re:Che libro state leggendo?
« Risposta #512 il: Novembre 12, 2019, 14:09:51 »
Finito di leggere :  "L'ambulante" di Peter Handke"

Uno strano libro che dovrebbe spiegare sotto forma di saggio lo sviluppo di una storia gialla.

Chissà, potrebbe essere utile a futuri scrittori.. personalmente lo giudico noiosetto.  :confused

Dello stesso autore sto iniziando : "Storie del dormiveglia"

Citazione della presentazione:

"Praterie, circhi, giostre: sono solo alcuni degli ambienti, spesso fantastici, che si ritrovano in questa raccolta di storie di Peter Handke. Sono sfondi particolari, programmaticamente antinaturalistici e artificiosi, quelli in cui si muovono i protagonisti delle vicende. Vicende narrate secondo una prospettiva sorprendente, in cui contenuto e tema appaiono costantemente elusi, posti tra parentesi, lasciati in sospeso. In compenso, Handke non rinuncia quasi mai al finale, spesso un vero e proprio colpo di scena che sembra mettere in discussione il concetto stesso di finzione. E proprio questa soglia dell’interrogazione è identificata dall’autore nel dormiveglia del titolo: il sonno, la visione, il sogno e il risveglio della coscienza sono evocati con una prosa nitida. Una prova di grande talento artistico, nella quale riecheggiano Kafka e Musil su tutti"

Mi sembra interessante, vi saprò dire.
« Ultima modifica: Novembre 12, 2019, 14:42:01 da karamella »
Vorrei che tutti leggessero, non per diventare letterati o poeti, ma perchè nessuno sia più schiavo (G.Rodari)