*

Caramon77

  • Supremo Guardiano della Cambusa
  • *****
  • 1996
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Dimenticarsi di aver letto un libro
« il: Gennaio 22, 2018, 17:08:20 »
Per carità, sarà accaduto a tutti... ma io oggi guardavo recensioni e prezzi di "Marte: Storia di uomini e astronavi" di Wernher Von Braun. E ne leggevo stralci su Google libri, con continui dejavu. Poi ho visto, qui sul forum, che tale libro è stato da me letto esattamente un anno fa perché mi fu regalato (credo a Natale).

Oh... 12 mesi eh... e scrissi che mi era piaciuto molto. E non ricordo nulla, della trama, ma nemmeno ricordavo di averlo letto!!
Per lui ogni goccia che cadeva era un attimo che moriva. Sentiva il tempo scorrere dentro di lui, e ogni istante non poteva esser più ricatturato.


Al mondo ci sono solo 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono.

*

A.l.e

  • ***
  • 107
    • Moderatore
    • Mostra profilo
Re:Dimenticarsi di aver letto un libro
« Risposta #1 il: Gennaio 22, 2018, 18:55:04 »
Ed eccoci al gruppo di auotomutuoaiuto per i lettori con Alzheimer.
Ciao a tutti, sono A.l.e, ed è capitato anche a me di iniziare a leggere un libro, rendendomi conto dopo dieci pagine di averlo già letto.
A mia discolpa posso dire che si trattava di un'opera di Camilleri, un autore molto prolifico in condizioni normali, che ha ripubblicato lo stesso titolo dopo tempo.
Una seconda volta mi è capitato con G.L. Barone, il quale ha pubblicato in volume unico una romanzo uscito precedentemente a puntate. Anche in questo caso ho dovuto leggere qualche pagina prima di rendermene conto.

*

Caramon77

  • Supremo Guardiano della Cambusa
  • *****
  • 1996
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Re:Dimenticarsi di aver letto un libro
« Risposta #2 il: Gennaio 23, 2018, 09:25:54 »
Son felice di non essere l'unico  :)

Però il mio caso è più grave. Parliamo dell'unico "romanzo" di Wernher von Braun. Un testo che ho desiderato e che mi è stato regalato a Natale. E solo un anno fa.

Capite?
Per lui ogni goccia che cadeva era un attimo che moriva. Sentiva il tempo scorrere dentro di lui, e ogni istante non poteva esser più ricatturato.


Al mondo ci sono solo 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono.

*

A.l.e

  • ***
  • 107
    • Moderatore
    • Mostra profilo
Re:Dimenticarsi di aver letto un libro
« Risposta #3 il: Gennaio 24, 2018, 18:47:02 »
Sembriamo gli anziani nelle sale d'attesa del medico: "Ma lei lo sa quante compresse prendo io? Sette!" "Io, cinque, ma sono stato operato quattro volte!"
 :laugh:

*

Caramon77

  • Supremo Guardiano della Cambusa
  • *****
  • 1996
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Re:Dimenticarsi di aver letto un libro
« Risposta #4 il: Gennaio 29, 2018, 09:53:49 »
Aò... siam messi così. Io ho quarant'anni, tra venti che farò?
Per lui ogni goccia che cadeva era un attimo che moriva. Sentiva il tempo scorrere dentro di lui, e ogni istante non poteva esser più ricatturato.


Al mondo ci sono solo 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono.

*

Snoop

  • **
  • 138
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Dimenticarsi di aver letto un libro
« Risposta #5 il: Gennaio 29, 2018, 17:19:27 »
Io leggo anche tanti saggi, non corro il rischio di fare confusione sui romanzi letti perchè non sono così numerosi, però mi capita di avere dei vuoti completi sulle trame, ad esempio alcuni gialli di Michael Connelly sono molto avvincenti però sono privi di un qualche tipo di contenuto che rimanga impresso nella mente, tipo un buon approfondimento psicologico dei protagonisti.

*

A.l.e

  • ***
  • 107
    • Moderatore
    • Mostra profilo
Re:Dimenticarsi di aver letto un libro
« Risposta #6 il: Gennaio 31, 2018, 20:36:46 »
Io leggo anche tanti saggi, non corro il rischio di fare confusione sui romanzi letti perchè non sono così numerosi, però mi capita di avere dei vuoti completi sulle trame, ad esempio alcuni gialli di Michael Connelly sono molto avvincenti però sono privi di un qualche tipo di contenuto che rimanga impresso nella mente, tipo un buon approfondimento psicologico dei protagonisti.
Sto leggendo proprio ora "il lato oscuro dell'addio" di Connelly. Naturalmente ho letto tutti i precedenti e mi trovo in parziale disaccordo con te: trovo che Harry Bosch sia un personaggio che viene sviscerato in profondità sul piano psicologico,
Spoiler: mostra
andando a scavare nel suo passato di soldato in Vietnam, facendolo passare attraverso tragedie umane e mettendolo di fronte alla necessità di far crescere, accudire e proteggere da solo una figlia che cresce molto più velocemente di quanto lui voglia.

Anche Mickey Haller è un personaggio molto ben caratterizzato nel suo profilo psicologico. Magari Terry McCaleb e gli altri hanno avuto un trattamento più superficiale, lo riconosco, ma la vita di Bosch la ricordo molto meglio delle sue indagini.
Chiudo con la solita precisazione: solo una mia opinione, si intende.

*

Snoop

  • **
  • 138
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Dimenticarsi di aver letto un libro
« Risposta #7 il: Febbraio 06, 2018, 19:41:12 »
Potrebbe essere che per un paio dei suoi thriller non mi sia rimasto niente perchè magari era un periodo in cui non ero particolarmente recettivo.

*

Jane Eyre

  • ****
  • 766
  • Sesso: Femmina
    • HomoChePiùReadens
    • Mostra profilo
    • Parole d'Autore
Re:Dimenticarsi di aver letto un libro
« Risposta #8 il: Febbraio 08, 2018, 21:25:13 »
Io ho cominciato molto presto, da bambina,   a frequentare le biblioteche, e chissà quanti libri devo aver letto che neanche ricordo..
Può capitare, nei periodi molto stressanti o  di molto lavoro, io non mi preoccuperei eccessivamente. Se sei un amante della rilettura, ciò può essere l'occasione propizia☺.
Volere è potere

*

Caramon77

  • Supremo Guardiano della Cambusa
  • *****
  • 1996
  • Sesso: Maschio
    • Fondatore
    • Mostra profilo
Re:Dimenticarsi di aver letto un libro
« Risposta #9 il: Febbraio 09, 2018, 10:13:36 »
"senzadubbiamente". Lo riprenderò in mano e lo leggerò di certo volentieri.
Per lui ogni goccia che cadeva era un attimo che moriva. Sentiva il tempo scorrere dentro di lui, e ogni istante non poteva esser più ricatturato.


Al mondo ci sono solo 10 tipi di persone: quelli che capiscono il codice binario e quelli che non lo capiscono.