Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Caramon77

Pagine: [1] 2 3 ... 86
1
Novità ed eventi / Re:Blog www.scrittorindipendenti.com
« il: Aprile 17, 2019, 13:50:25 »
E' molto tempo che non leggo fantasy forse sarebbe ora!

2
Proseguo su "Il Pianeta Nero" molto lentamente, e su reader "La trappola della felicità" uno dei mille libri di auto aiuto (ed uno dei 990 che dovrei leggere per auto aiutarmi, forse...). Il secondo devo dire che è interessante.

3
Sala da tè / Re:Mi hanno licenziato!
« il: Aprile 03, 2019, 18:00:57 »
Crepi il lupo!

Intanto sto leggendo l'ebook "La trappola della felicità" che tratta proprio della... testa.

4
Sala da tè / Re:Mi hanno licenziato!
« il: Aprile 01, 2019, 17:13:26 »
Grazie a tutti mi serve un po' di incoraggiamento, è un momento difficile... da mesi ho aritmie e fiato corto e dopo due visite al pronto soccorso, sempre concordi con una diagnosi di stress, ipertensione e ansia, dovevo fare qualcosa.

Ora vi scrivo con addosso un bell'apparecchietto per il monitoraggio del battito che terrò 24h...

5
Sala da tè / Mi hanno licenziato!
« il: Marzo 27, 2019, 17:10:27 »
E ne sono felice. La mia azienda agonizzava da anni e io montavo l'ansia come la panna per le fragole. Alla fine dopo aver sentito gli ultimi discorsi funerei sono andato dal capo e gli ho detto che se necessario, se previsto, non si doveva far scrupoli che pure io ero stanco e stufo.

Ora chiudo un po' di cose (passaggi di consegne) poi sono libero da una situazione che mi rendeva infelice da anni.

Ho un piccolo secondo lavoro, compatibile con la disoccupazione, che a breve (alcuni mesi) dovrebbe diventare il primo perchè probabilmente potranno assumermi, quindi la smetto di preoccuparmi e provo, a quasi 42 anni, a vivere con più qualità.

Il secondo lavoro è a 5 minuti da casa è totalmente flessibile e mi piace farlo (al contrario dell'altro dove non avevo alcun problema con le persone, ma le giornate erano quasi tutte vuote ed è terribile! In più ero stufo di stare in ufficio, sono vent'anni che sto al chiuso, il lavoro nuovo è sempre all'aperto).

Ora vediamo come va la seconda parte della mia vita.

6
Mondo Kobo / Re:Kobo FORMA
« il: Marzo 26, 2019, 21:26:22 »
Dopo un periodo d'uso non posso che confermare le eccezionali qualità di questo prodotto. Se vogliamo trovare il pelo nell'uovo potemmo dire che la rotazione non è sempre puntuale e "sveglia". Per il resto questo reader ha esattamente ci che mancava all'Aura One per diventare il mio reader definitivo.

7
Mondo Kindle / Re:kindle rigiovanito
« il: Marzo 26, 2019, 21:24:29 »
Ottimo prezzo, l'ereading è ormai cosa popolare.

8
Io in forma fotonica sono sempre su "Zona Pericolosa" e non mi dispiace. E' vero che lo stile è ancora un attimo acerbo. Su alberi morti sto leggendo "Il Pianeta Nero di David Duncan, un'Urania del 1955. E' bellissimo leggere di come lo spazio e gli strumenti per raggiungerlo fossero immaginati da uomini di quegli anni, figuratevi che la storia tratta della prima base spaziale (satellite) dell'umanità e progettano di costruirla a terra e spararla su con un razzo, nonostante le dimensioni ciclopiche (un cilindro di oltre trenta metri di diametro e diversi piani), da quel che vedo con pure dentro l'equipaggio (ma non ci sono ancora arrivato.

E la costruzione avviene in una base non dissimile da quella del progetto Manhattan (anche come estensione e sorveglianza).

Capita a fagiolo, qualche giorno fa ho scritto un racconto breve sulla vera prima base spaziale della storia, la Saljut 1, racconto che, se volete, potete leggere qui: https://ilmiolibro.kataweb.it/storiebrevi/473232/saljut-ovvero-la-prima-odissea-nello-spazio/

9
Non sapevo fosse il primo. Il personaggio, in effetti, è incompleto, non ha vere particolarità, eccezion fatta per le sue capacità.

10
Sala da tè / Re:Festa della donna
« il: Marzo 12, 2019, 08:54:55 »
Mi associo a Kara!

11
Ho temporaneamente sospeso Roald Dahl per buttarmi su "Zona Pericolosa" di Lee Child. Bello. Azione, logica (poca, ma buona), semplicità, ma all'orizzonte si intravede l'intrigo.

12
Mondo Kobo / Re:Kobo FORMA
« il: Febbraio 26, 2019, 17:02:10 »


Purtroppo anche questo Forma, come il mio Aura One e come pure l'Aura HD, ha un puntino bianco, solo che nello One è piccolissimo e in un angolino, mentre qui si vede di più. Ero già andato al negozio per farmi cambiare reader, avendo trovato che la confezione non era sigillata, credo che a questo giro mi direbbero di rivolgermi alla garanzia

Tornato al negozio, cambiato di nuovo. Questo pare che non abbia difetti. Se la cosa verrà confermata dalla lettura notturna me lo devo tenere molto stretto... Come dicevo sarebbe il primo reader Kobo senza difetti tra quelli che mi sono passati tra le mani, anche se gli ultimi due erano usati e non ho potuto farci niente.

Loro, piuttosto, dovrebbero curare maggiormente il controllo di qualità, anzi dovrebbe farlo EInk.

Per il resto... un passo avanti veramente...

13
Mondo Kobo / Re:Kobo FORMA
« il: Febbraio 26, 2019, 08:42:12 »
Infatti non era un gran problema, anzi mi costringeva a rileggere l'ultima pagina, cosa utile se la lettura precedente era avvenuta a letto...

14
Mondo Kobo / Re:Kobo FORMA
« il: Febbraio 21, 2019, 08:54:46 »
Grazie. In verità ho speso troppo, anche con la promo, di solito li prendo usati. Personalmente trovo ottimo che esista una fascia premium, è lì che si sperimentano le soluzioni innovative che poi ricadono sulle fasce intermedie, però 279€ sono veramente tanti, considerando anche che la scheda tecnica non è nulla di entusiasmante, almeno un dual core, come Amazon, potevano mettercelo.

Però per leggere è fotonico, l'impugnatura, i tasti e l'orientamento automatico sono un balzo a velocità warp verso il futuro... o il passato??


15
Interessante promo dedicata alla letteratura americana, c'è roba bella!

https://www.bookrepublic.it/ebook-promo/febbraio/letteratura-americana/

16
Pubblicato il racconto breve "Gesù di Verdun", eccone la sinossi:

"Un soldato in una buca perde la memoria e non sa più per quale parte combatte. Solo ed isolato medita sull'assurdità della guerra e la stupidità umana. Troverà modo di salvarsi?"

Potrete leggerlo qui: https://ilmiolibro.kataweb.it/storiebrevi/469169/gesu-di-verdun/

17
Mondo Kobo / Re:Kobo FORMA
« il: Febbraio 19, 2019, 17:19:04 »
Preso oggi approfittando di uno sconto "IVA" alla Comet (quindi il 18% in meno del prezzo ivato) alla bella cifra di 220€ circa, più 39€ di cover originale.

Non poco, certo, ma sono due mesi che cerco su subito e mi sono fatto sfuggire di un soffio l'unica occasione, che era buonina (200€ sigillato), ma non troppo migliore di questo prezzo.

I tasti fisici, insieme al bordo che li accoglie, sono semplicemente un passo avanti in tema di ergonomia.

Il peso appare inferiore (Aura One con cover NON originale VS Forma con cover originale), ma potrebbe essere un "inganno", ho infatti letto che i progettisti avrebbero spostato il baricentro verso i pulsanti, potendo prevedere dove l'utente avrebbe afferrato il reader. Così facendo anche se il peso non fosse realmente inferiore avrebbero comunque migliorato ulteriormente l'ergonomia. Ed è ciò che avverto.

Purtroppo anche questo Forma, come il mio Aura One e come pure l'Aura HD, ha un puntino bianco, solo che nello One è piccolissimo e in un angolino, mentre qui si vede di più. Ero già andato al negozio per farmi cambiare reader, avendo trovato che la confezione non era sigillata, credo che a questo giro mi direbbero di rivolgermi alla garanzia, anche perché non avevano più Forma disponibili. Pazienza, ma non è bello che su ben tre top di gamma (nel loro momento) ci sia un difetto del genere. Come sappiamo è un granello di polvere che riflette la luce.

Per il resto è cuorioso come la differente struttura dei bordi, relativamente abbondanti in alto ed in basso e non troppo sottili ai lati, per l'Aura One, mentre sono sottilissimi su tre lati, eccetto quello dei pulsanti, nel caso del Forma, modifichi la percezione sulle proporzioni del display. Ero sicuro che le avessero cambiate, il Forma mi pareva più quadrato. Invece no, sia in larghezza che in lunghezza è semplicemente un pelo più grande, tutto qui.

La cover originale è senza dubbio ben fatta, per esempio riporta una scritta "Rakuten Kobo" magica: pare nera e poco visibile, ma è anche in rilievo e riflettente. Il sistema di appoggio per farne uno stand è ben studiato, consente di appoggiare il reader sia in modo ritratto che in modo panorama. In più la parte più estrema, quella che va coprire i tasti, è pieghevole e non solo facilita l'apertura, ma anche la presa con la mano sinistra.

In ultimo non so come mai la cover non originale del mio Aura One, che venderò, quando manda il reader in sleep o quando lo risveglia mi fa trovare il libro indietro di una pagina. Con l'accoppiata Forma+cover Kobo non ho questo problema.

Quindi diciamo che a parte il difetto del puntino, che noto solo se leggo molto da vicino, sono contento, ma... c'è un ma. Ho fatto l'acquisto quasi solo per i pulsanti... strumenti che avevo già anni fa poi sono stati eliminati dal mercato. Ed ora per averli e rimanere sul formato al quale mi sono affezionato ho dovuto spendere un sacco. Uffa...

18
Lo lessi... oddio... quasi trent'anni fa  :disapointed:

"Fantasy d'altri tempi" mi piace... lo metto in scaletta (ce l'ho cartaceo) tra una decina d'anni toccherà a lui.

Io proseguo con Roald Dahl e lo trovo sempre eccezionale.

19
Continua la pubblicazione dei miei racconti sulla piattaforma "Il mio libro". Se avete tempo di leggerli e commentarli mi aiutate a farmi notare, grazie!

20
Sala da tè / Re:Come ricordarsi tutto quello che si legge
« il: Febbraio 13, 2019, 16:36:15 »
Mmmmhhh... non lo so, queste idee mi lasciano perplesso e comunque si mischiano più suggerimenti accreditandoli a Bill Gates, mentre lui dice solo di contestualizzare molto, al che è chiaro che se sto leggendo un saggio storico, poi insisto sull'argomento e sull'epoca mi rimane tutto più in testa.

L'altro tizio, invece, suggerisce di leggere più libri contemporaneamente e non concludere la sessione di lettura con la conclusione del capitolo. Questo per mantenere la mente curiosa ed... ansiosa. Boh, a me non pare una grande idea.

Io ho un solo modo per ricordare: leggere più volte.

Pagine: [1] 2 3 ... 86