Messaggi recenti

Pagine: [1] 2 3 ... 10
1
Recensioni e discussioni su libri e prodotti editoriali / Re:Che libro state leggendo?
« Ultimo messaggio da Caramon77 il Gennaio 15, 2019, 09:21:00 »
Finito (da settimane) un libro curioso: Shinrin Yoku si Yoshifumi Miyazaki.

Un libro sulle teorie ed i riscontri scientifici della "Forest Therapy" ovvero i benefici che si ottengono, in tema di rilassatezza e riduzione del cortisolo, nell'immergersi nella natura. Breve, divulgativo, semplice ed interessante.

Per qualche motivo non riesco a concentrarmi su "Il colore della magia" che è carino molto! Forse non è il momento o forse sto vivendo un periodo di disaffezione verso il digitale (il libro Shinrin Yoku è cartaceo).

Su carta sto leggendo diverse cose.
2
Sala da tè / Re:Meditazione: chi si, chi no, come si fa.
« Ultimo messaggio da Caramon77 il Gennaio 15, 2019, 09:16:35 »
Eh amico mio tu vuoi la luna! Se cerchi la risposta a "la vita, l'universo e tutto quanto" so consigliarti un libro in cui trovarla!

Altrimenti... prendi venti anime. Se ne trovi due SERENE, scritto grande, per sottolineare che non intendo contente, soddisfatte, tranquille, intendo proprio serene, il che significa che si troverebbero in sintonia con il flusso delle cose, senza debiti (non parlo di pecunia), senza rimpianti (accettazione dei propri errori come percorso di esperienza) senza timore del futuro, senza falsi bisogni... ti offro una birra.

Trovo interessante la meditazione perché secondo me (impressione istintiva dell'esordiente totale) rappresenta una forma di pensiero opposta quella che si ipotizza "da fuori". Svuotare la mente è, in verità, un modo per pensare meglio. Come quando devi cucinare, ma c'è casino dappertutto, il pavimento è sporco, il secchiaio pieno e intanto vuoi leggere un libro. Magari due uova fritte le riesci a fare... se invece riordini, puliusci, SVUOTI liberandoti di ciò che non serve... magari metti su un ottimo arrosto e mentre cuoce ti siedi a leggere cullato dal profumo.

Il problema semmai è che puoi cercare la pace interiore, ma il mondo esterno fa di tutto per incrinarla. Lavoriamo per tenerci il 40% (forse) del frutto del nostro lavoro. Tiriamo la carretta per anni poi vien fuori un guaio di salute, o più d'uno e ti accorgi che il tempo non è un fiume, ma una scala, con i suoi pianerottoli ad interrompere il cammino. E comunque tutto invece che scorrere come una carrozza con le ruote, sobbalza, come... una carrozza con le ruote quadrate.

In tutto ciò cerchiamo disperatamente l'equilibrio, il senso, un po' di conforto, ciascuno a modo suo, ma è difficile.

Io ho passioni periodiche. Passioni fulminanti, vorrei sapere tutto, comprare tutto per provare e fare esperienza e in questo modo uso il denaro che ho guadagnato "dando via" tempo della mia vita. Salvo poi veder passare la passone e rimanere un po' di conoscenza (che va bene, per carità). Ma forse sono solo consolazioni, sacchetti di asfalto a freddo per riempire buche che col primo gelo si riapriranno.

La meditazione, fatta male come la faccio io, mi permette di concentrarmi su qualcosa che costa semplicemente tempo, ovvero direttamente la materia prima col suo valore pieno, senza tasse e gabelle per convertirlo in soldi che diverranno oggetti necessari a soddisfare una curiosità.

Questo è già positivo.
3
Novità ed eventi / Re:Blog www.scrittorindipendenti.com
« Ultimo messaggio da Caramon77 il Gennaio 15, 2019, 08:58:04 »
Si presenta bene!
4
Novità ed eventi / Re:Blog www.scrittorindipendenti.com
« Ultimo messaggio da CorvoRosso il Gennaio 13, 2019, 18:02:05 »
Iniziamo l'anno con un gran bel romanzo fantasy: Il carnevale delle Anime di Alessio Banini.

Caos VS Ordine, con qualche scheggia impazzita nel mezzo! Originale e ben fatto:



https://www.scrittorindipendenti.com/2019/01/recensione-fantasy-plesio.html
5
Sala da tè / Re:Meditazione: chi si, chi no, come si fa.
« Ultimo messaggio da sakitatu il Gennaio 10, 2019, 23:57:32 »
Wow! Mi fate arrossire! Ebbene sì, sto per raggiungere la perfezione  :laugh: :laugh: :laugh:

Karamella... sin da ragazzino ho una sorta di "ansia di infinito". Un'ansia che mi ha portato ad un continuo desiderio di conoscenza, sempre insoddisfatto. Sogno di unire i punti del caos infinito che mi si pone davanti e di trovare un sistema filosofico che porti, per usare un linguaggio cristiano, alla salvezza, e, per dirla alla Hegel, alla conoscenza dell'Assoluto.

Sono però perennemente irrequieto: non trovo la mia via. E quindi cerco, cerco, cerco, accumulando informazioni. La mia mente si riempie, ma la mia volontà e il mio cuore rimangono indietro.
Ho una spiegazione di stampo psicologico: sono cresciuto con un padre molto assente. Di solito il modello base di interpretazione del mondo viene dato per l'appunto dalla figura paterna. Probabilmente a me è mancato tale passaggio e l'ho cercato e lo cerco tuttora sui libri.

Il mistico riesce a svuotare la mente e a conoscere intuitivamente con pienezza e gioia. Io purtroppo non riesco ad avere tale approccio, il mio è da filosofo accademico. Il mistico conosce, il secondo accumula informazioni. Il mistico riese a far sì che la propria conoscenza, l volontà, pensiero e azione corrispondano, siano un tutt'uno. Sogno, un giorno, di arrivare a tale risultato. Per dirla con John Dee, è il "grande lavoro".

Chissà... dato che è un forum anonimo, si potrebbe aprire uno spazio e chiedere a chi ha voglia di mettersi in gioco: "perché sei un lettore accanito? Cosa per davvero nella tua vita ti ha portato a rifugiarti nei libri? Cosa cerchi in essi?"  :wink:

Vi ringrazio per avermi dato l'occasione per scrivere questa mia condivisione / sfogo!  :clover:


 
6
Sala da tè / Re:De-Amazoning: resistere allo shopping facile e compulsivo
« Ultimo messaggio da Caramon77 il Gennaio 10, 2019, 15:16:01 »
Oggi ho preso da Buffetti (notoriamente non un posto economico) in negozio in centro a Bologna i seguenti articoli:

- pennino fine per la mia stilo Lamy
- inchiostro Pelican (calamaio da 30ml)
- "convertitore" Lamy, ovvero cartuccia ricaricabile

Totale 19.40.

Se avessi ordinato le medesime cose su Amazon avrei speso (senza spedizione, visto che ho Prime) qualche centesimo meno di 24€.

Una differenza mica da poco considerando che da una parte abbiamo un negozio fisico e che proprio questo risulta parecchio (il 25%) più conveniente!

Se avessi acquistato sul primo sito che ho trovato a parte Amazon, ovvero Stilo&Stile, avrei speso 17.50+5€ di spedizione, quindi comunque meno che su Amazon (ma più che in negozio).

Ora sto pensando abbastanza seriamente se tenere Prime... in pratica lo terrei quasi solo per Prime Video che non è affatto male per 36€ all'anno, ma per le piccole cose (quelle che non beneficierebbero della spedizione gratuita) non so se mi conviene...
7
Sala da tè / Re:Meditazione: chi si, chi no, come si fa.
« Ultimo messaggio da Caramon77 il Gennaio 10, 2019, 09:42:58 »
Conosco Saiketatu da molto tempo... essendo mio cugino  :clap:

Ti stupirebbe vedere come sia capace di dedicarsi a mille impegni mentalmente rilevanti mentre ha due figlie (una piccolissima) e mantenendo una calma incredibile. Non intendo sostituirmi a lui nel desciverne la persona, semplicemente ritengo che sia una mente dotata di capacità superiori.

Tornando in topic...ok ho cannato acquisto :-P

Ma pazienza, non ho fretta e non ho la pretesa di imparare molto con poco sforzo. Questo testo mi servirà da introduzione e ne prenderò altri così, forse "sbagliati" perché è un campo a me ignoto e che mi intriga e desidero affrontarlo con calma, un po' di spirito critico e con la santa voracità di chi si approccia ad un nuovo interesse.

In effetti ora leggo di sciamanesimo e di chakra. Forse stiamo facendo larghi voli sulla cultura di mezzo pianeta, ma non mi dispiace leggere tutto ciò, in passato mi ero interessato anche di Reiki e noto diversi punti di contatto.
8
Sala da tè / Re:Meditazione: chi si, chi no, come si fa.
« Ultimo messaggio da karamella il Gennaio 09, 2019, 20:00:40 »
Mi tolgo il cappello davanti alla tua cultura!!!  :hypnotized:

Mi piacerebbe sapere cosa ti ha dato l'impulso a dedicarti ad un campo così ampio e quasi mistico  :)

Spero di non avere detto una sciocchezza, forse il misticimo è tutt'altra cosa  :question:
9
Sala da tè / Re:Meditazione: chi si, chi no, come si fa.
« Ultimo messaggio da sakitatu il Gennaio 09, 2019, 19:16:15 »
Ho comprato un libro di Paola Bertoldi chiamato "MEDITAZIONE - La riscoperta dell'armonia". Il motivo? Ero stato da Libraccio senza trovare nulla e poi sono finito da Feltrinelli dove avevano qualcosa, ma non tanta roba. Essendo un interesse embrionale volevo spendere poco e questo libro, oltre ad un aspetto semplice e sintetico, ha un prezzo di soli 8.50€.

Paola Bertoldi "custode del mantra madre" e "maestra di Yoga sciamanico", "unisce lo sciamanesimo con lo yoga e con l'alchimia". Quando leggo una cosa del genere non so se ridere o piangere o biasimarmi per i miei pregiudizi. Ha preso quindi un percorso perduto nel tempo di cui vi sono solo vaghe tracce (sciamanesimo), un percorso che ha quasi 500 anni (alchimia), e uno che ha 2500 anni (yoga). Come si potrebbe seriamente trovare un sincretismo tra tre percorsi? Bisognerebbe studiare i testi principali (yoga + alchimia = milioni di pagine), trovare le parti comuni, divergenze, trovare un pensiero comune alla luce dei diversi contesti culturali, dare senso alle contraddizioni, e  poi andare in qualche tribù in giro per il mondo per capire lo sciamanesimo. Non basterebbe una vita. Quindi, perdonate il mio (pre)giudizio cattivo e sbrigativo: è una persona (lei e/o i suoi insegnanti) che hanno visto delle pillole di saggezza in tali filosofie/religioni e l'hanno assemblate non con criterio razionale, ma solo secondo la loro sensibilità e il loro gusto, entrambi ovviamente limitati data l'assenza di una tradizione di riferimento (cfr. René Guenon), e di un metodo rigoroso.
10
Sala da tè / Re:Meditazione: chi si, chi no, come si fa.
« Ultimo messaggio da Caramon77 il Gennaio 09, 2019, 16:31:42 »
Ho comprato un libro di Paola Bertoldi chiamato "MEDITAZIONE - La riscoperta dell'armonia". Il motivo? Ero stato da Libraccio senza trovare nulla e poi sono finito da Feltrinelli dove avevano qualcosa, ma non tanta roba. Essendo un interesse embrionale volevo spendere poco e questo libro, oltre ad un aspetto semplice e sintetico, ha un prezzo di soli 8.50€.

Direte voi che ho scelto quasi a caso... eh, bé come darvi torto!  :clap: :clap:

Per istinto concordo su tutto quello che dite: non è il massimo far da sé, non si sa a chi rivolgersi per avere un mentore serio, eccetera. Per ora mi serve un'introduzione, tra l'altro un eventuale corso vorrei farlo con mia moglie che si è appena rotta un polso, per 1 o 2 mesi non se ne parla.
Pagine: [1] 2 3 ... 10